Gabriele Cirilli

Nato a Sulmona (AQ) il 12/06/1967, dopo aver conseguito la Maturità Classica, frequenta l’Università La Sapienza di Roma nella facoltà di Lettere moderne.

 

TEATRO

 

Nel 1988 si diploma attore presso il Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma diretto da Gigi Proietti con il quale attiva ben presto una proficua collaborazione. Quest’ultimo è infatti regista e protagonista di numerosi spettacoli a cui Gabriele prende parte: Il desiderio preso per la coda di Pablo Picasso (1989) con gli allievi del Laboratorio di esercitazioni sceniche di Roma in scena al Teatro Parioli di Roma; Serata di e con Gigi Proietti (1990); La Tosca di Luigi Magni (1991) con Nadia Rinaldi e Flavio Insinna; Per amore e per diletto di Ettore Petrolini (1994/95), adattamento di Ugo Gregoretti diretto e interpretato da Gigi Proietti; A me gli occhi please di e con Gigi Proietti (1996).

Nei primissimi anni di attività teatrale, ricordiamo anche: L’uomo la bestia e la virtù (1991/92) di Luigi Pirandello con Flavio Bucci per la regia di Ugo Gregoretti vincitore del premio della critica al festival Teatro Città di Benevento; nella stagione 1992/93 interpreta il ruolo del giovane Eilif in Madre Coraggio di Bertolt Brecht (1992/93) con Piera Degli Esposti per la regia di Antonio Calenda; Alcesti di Euripide (estate 1993) per la regia dell’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico; Viva il teatro scritto e diretto da Annabella Cerliani e Pietro Garinei (1995) al teatro Sistina di Roma; Posso ridere anch’io? di Riccardo Cassini (1996) con Patrizia Pellegrino e Gabriele Marconi per la regia di Fabio Luigi Lionello; Babbo Natale è uno stronzo di J. Balaskò (1995) con Daniela D’Angelo (Festival di Todi) per la regia di Claudio Insegno.

 

Gabriele è autore e spesso regista di numerosissimi spettacoli che porta in scena: Kadafatò (1997); Che bella serenata, autore con Paolo Fosso con la collaborazione drammaturgica di Vincenzo Cerami e musiche di Nicola Piovani (1998/99); Chi è Tatiana?!? autore con Maria De luca (2000-2001) per la regia di Paolo Migone, spettacolo premiato in Campidoglio come “miglior spettacolo di contaminazione di stili” e, fra gli altri, ha ricevuto il premio SIAE 2011 dopo aver riempito teatri in tutta Italia. In Giappone sono alto autore con Maria De luca, Marco Perrone e Renato Trinca (2001-2002) per la regia di Giancarlo Bozzo. Grazie all’enorme successo di questo spettacolo, Pietro Garinei nel 2003 decide di ospitare nel famoso teatro e tempio della commedia musicale Sistina di Roma lo spettacolo Voglio torna’ bambino firmandone la supervisione nel 2003. Citofonare Cirilli - via Pavia 98 autore con Maria Deluca, Marco Perrone, Dim e Tam, con la supervisione ai testi di Francesco Freyrie, regia di Daniele Sala. (premiato da SKY e mandato in onda sulle reti SKY nel giugno 2005); Donna Gabriella e suoi figli di autore con Daniele Sala, che segna il debutto teatrale assoluto della cantante Veronica Scopelliti, in arte Noemi; In famiglia senza medico per la regia di Giorgio Ganzerli con Beatrice Fazi; Lui e lei per la regia di Federico Moccia con Roberta Giarrusso e Federica Nargi; Tale e quale… a me per la regia di Andrea Palotto; #Tale e quale a me regia di Gabriele Guidi; #Tale e quale a me… AGAIN con il quale festeggia i 30 anni di carriera e la centesima replica al Teatro Sala Umberto di Roma; Mi piace per la regia di Claudio Insegno; Mi piace… di più, autore con Maria De Luca e Gianluca Giugliarelli.

 

 

CINEMA

 

Densa anche la sua carriera cinematografica: In nome del popolo sovrano con Alberto Sordi e Nino Manfredi per la regia di Luigi Magni (1991); Senza calze con Tony Scott regia di Giuliano Santi. (1992); Un bugiardo in Paradiso con Paolo Villaggio e Fiorenzo Fiorentini per la regia di Errico Oldoini (1996-1997) in cui ha ruolo di coprotagonista (record di ascolti nella messa in onda su RaiUno nel 2000); Cortometraggio Efisio scritto da Ercole Egizi con Cris & Cris (vincitore del premio critica per essere stato il primo corto ad avere i finali interattivi nel 2004); La città invisibile opera prima del regista Giuseppe Tandoi con Riccardo Garrone e Nicola Nocella (2008); I corti di Gabriele Cirilli, prodotto dalla Warner (2012); Una buona giornata, regia di Carlo Vanzina scritto da Carlo ed Enrico Vanzina con Diego abatantuono, Cristian De Sica, Lino Banfi, Vincenzo Salemme e Maurizio Mattioli (2013); Matrimonio al sud con Massimo Boldi regia di Paolo costella (2017); Nati due volte con Euridice Axen, Fabio Troiano, Rosalinda Celentano, Francesco Pannofino  per la regia di Pierluigi Di Lallo.

 

 

TELEVISIONE
 
Il grande pubblico lo ha conosciuto grazie alle sue celebri partecipazioni televisive: esordisce in Seven show, condotto da Alessandro Greco (1993-4); Facciamo Cabaret di Gino e Michele e Giancarlo Bozzo con Simona Ventura (Italia 1, 1997); Gnu di Bruno Voglino (Rai3, 1999).

È grazie alla partecipazione a Zelig che Gabriele ottiene il suo più grande successo, diventando uno dei comici di punta per 5 edizioni (dal 2000 al 2005) del celebre programma di Gino e Michele e Giancarlo Bozzo, condotto da Claudio Bisio e Michelle Hunzicker (Italia 1 e Canale 5) e successivamente di Zelig Circus condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada (Canale 5), vincitore di due Telegatti e un premio Oscar TV. Nelle varie edizioni del programma, ha dato vita a celebri personaggi e a irresistibili tormentoni fra i quali Kruska l’amica di Tatiana (CHI E’ TATIANA?!?, considerato uno dei tre tormentoni migliori del secolo scorso); Ninetto il ragazzo di borgata; VOJO TORNA’ BAMBINO!; l’abruzzese in cerca di successo. È salito, inoltre, sul palco di Zelig Arcimboldi per tre edizioni (Canale 5).

Su Rai2, si cimenta nell’imitazione del giornalista Marco Mazzocchi nella prima edizione di Quelli che il calcio condotto da Simona Ventura (2003/2004). Dal 2002 al 2006 è ospite fisso del Maurizio Costanzo Show (Canale 5).

Partecipa inoltre a diverse edizioni del concorso Miss Italia condotte da Carlo Conti (Rai 1, 2004 – 2006 - 2008); a La Fabbrica del sorriso condotta da Gerry Scotti (Canale 5, edizione 2003-2004); a Domenica in condotto da Lorena Bianchetti (Rai 1 2006) e in altre importanti edizioni condotte da Mara Venier e Paola Perego; a Lo zecchino d’oro per 7 edizioni (Rai 1, dal 2006); ad Affari tuoi condotto da Flavio Insinna (Rai 1, diverse puntate); a Capodanno 2007 a Rimini condotto da Carlo Conti (Rai 1); a Capodanno 2012-2013 condotto da Carlo conti nella città di Courmayer (Rai 1).

 

Come co-coduttore lo vediamo insieme a Natasha Stefanenko in La festa della mamma (Rai 1, 2006); con Lorena Bianchetti in Speciale Natale dallo Zecchino d’Oro(Rai 1, 2008); a fianco di Monica Leofreddi in Se sbagli ti mollo (prima serata Rai 2, 2005 e 2006), portando RAI 2 ad ascolti altissimi e inaspettati; con Elenoire Casalegno in Speciale Certosa di Padula (Rai2, 2006); con Monica Leofreddi in Notti Mediterranee (Rai 2, 2006); a lui è affidata la parte di intrattenimento del concorso per la lirica condotto da Fabrizio Frizzi Mettiamoci all’opera (Rai 1, 2008); con Fabrizio Frizzi in Red or Black (Rai 1, 2013); con Diego Abatantuono in Eccezionale Veramente, contest comico di cui è autore del format.

 

Nella veste di concorrente è nel cast di: Ballando con le stelle (quarta edizione) condotto da Milly Carlucci (Rai 1, 2007-8); Volami nel cuore condotta da Pupo per la regia di Roberto Cenci (Rai 1, 2008); Me lo dicono tutti condotto da Pino Insegno (Rai 1, 2011); Tale e quale Show condotto da Carlo Conti (Rai 1, vincitore della prima edizione del 2012 e successivamente ospite fisso fino al 2017, giudice ospite nel 2018); Music Quiz condotto da Amadeus (Rai 1, 2016).

 

È ospite d’onore in varie trasmissioni: Porta a porta condotto da Bruno Vespa (Rai 1, dal 2007 al 10); trasmissione dedicata a San Francesco condotta da Caterina Balivo e Bruno Vespa (Rai 1, 2007); Matrix condotto da Alessio Vinci (Canale 5, 2007); Premio Sirmione condotto da Carlo Conti (Rai 1, 2009); San Remo 2015 condotto da Carlo conti come monologhista nella puntata del Venerdì (Rai 1); San Remo 2017 condotto da Carlo Conti ospite con Flavio Insinna ed Enrico Brignano (Rai 1); Cavalli di battaglia di Gigi Proietti (Rai 1, 2017); All togheter now condotto da Michelle Hunziker (Canale 5, tre puntate 2019).

 

Per la rassegna Palco e Retropalco - trasmissione comica di Rai 3 – va in scena con lo show Il cirque du Cirill con ospite d’onore la cantante Noemi (2010).

 

Per la rete Comedy Central (del gruppo MTV per le reti Sky) conduce nel 2011 Container, contenitore comico; come monologhista si esibisce in Comedy in tour per tre edizioni consecutive; va in onda con gli spettacoli Ci provo e La Felicità; conduce insieme a Dario Cassini due edizioni del programma Most ridiculous, lo show che passa in rassegna i video più demenziali del web (2018-19).

 

Numerose le apparizioni nelle fiction televisive: Scoop con Michele Placido regia J. M. Sanchez (Rai2, 1992); Assunta Spina di Salvatore Di Giacomo con Lina Sastri e Mariano Rigillo regia di Sandro Bolchi (Rai2, 1993); Dio vede e provvede con Atina Cenci e Angela Finocchiaro per la regia di Errico Oldoini (Canale 5, 1994); Linda e il brigadiere con Claudia Koll (Rai 1, 1994); Disokkupati di Valentina Amurri e Linda Brunetta con PierFrancesco Loke, Paolo Ferrari, Francesca Reggiani e Antonio Catania per la regia di Franza Di Rosa (1995-6); Chiara e Francesco regia di Fabrizio Costa prodotto da Rai fiction e Lux Vide nella parte del coprotagonista Illuminato, amico intimo di San Francesco interpretato da Ettore Bassi (Rai 1, 2007);  partecipazione alla sitcom Belli dentro (Canale 5, 2004-5); sit com Quelli dell’intervallo, grande successo tra i giovani della rete Disney Channel (2006); Un Medico in famiglia (sesta, settima e ottava serie), fiction con ascolti record, con Lino Banfi, Giulio Scarpati e Lunetta Savino (Rai 1, dal 2009 al 2012); Notte prima degli esami con Enzo De Caro, Marina Massironi, regia Betta Marchetti (Rai 1, 2011); Volare nel ruolo di Claudio Villa, con Beppe Fiorello (record di ascolti di tutti i tempi su Rai 1, 2013); in cameo nella fiction Una pallottola nel cuore con Gigi Proietti.

 

 

SPOT PUBBLICITARI

 

Cirilli è il volto di due spot pubblicitari: La Dea Bendata-Tris con Nancy Brilly per la regia di Alessandro D’Alatri; Telecom regia di Alessandro D’Alatri (1993)

 

 

CABARET

 

Vincitore del Festival nazionale di Cabaret dedicato a “Ugo Tognazzi” della città di Cremona nel 1997, Gabriele Cirilli si è esibito in locali, teatri e arene di tutta Italia, tra i quali lo Zelig di Milano in spettacoli di cabaret: 31-12-1999 di G. Belardi per la regia di Gabriele Cirilli; Giulio Cesare è… ma non lo dite a Shakespeare di Roberto Ciufoli e Pino Insegno con il gruppo “Parenti Stretti” per la regia di Claudio Insegno; Telecomando 1 e 2 (1992-3); Spiritoso (1993-4); Zelig in Tour 2003 spettacolo con Claudio Bisio e Michelle Hunzicker.

 

 

RADIO

 

Cirilli è anche conduttore radiofonico nelle trasmissioni: Liberi Tutti (Radio Rai, 1997-8); Ottovolante (Radio Rai dal 2006 al 2011); Tutto Esaurito (Radio 105, 2006); Viva radio 2 con Fiorello (Radio Rai 2005-6)

 

DOPPIAGGIO

Per il film d’animazione di Walt Disney Chicken Little è il pulcino protagonista (Natale 20015).

È Random nell’omonimo programma per i piccoli su Rai 2 che vede come ospiti, fra gli altri, Negramaro, Gemelli Diversi, J Ax, Paolo Meneguzzi, Zero Assoluto, L’Aura (2007)

 

 

EDITORIA

 

Gabriele Cirilli è autore di alcuni best seller: Chi è Tatiana?!? (ed. Mondadori, 2001 - Circa 350.000 copie vendute); Ma come cazz’ port ‘sti capelli? con videocassetta dello spettacolo; Voglio torna’ bambino (ed. Mondadori, 2004); Ciao papà (ed. Mondadori, 2005); Non si butta via gnente (ed. Salani, 2013).