Giovanni Storti

Giovanni Storti  (Milano, 20 febbraio 1957)  è il 33,3% del trio comico più famoso d’Italia.

Dopo il diploma in mimo-dramma al Teatro Arsenale, esordisce in duo con Aldo, che conosce fin dai tempi dell'oratorio di Sant'Andrea a Milano.

Come duo, Aldo e Giovanni realizzano numerosi spettacoli teatrali con i quali esibiscono nei principali locali di cabaret prima milanesi e poi in tutta Italia, partecipano a trasmissioni televisive d’intrattenimento (principalmente nella TV Svizzera) e muovo i passi nelle prime esperienze cinematografiche (prendono parte al film tv I promessi sposi e al film Kamikazen, diretto da Gabriele Salvatores).

Nel 1991 avviene l’incontro di Aldo e Giovanni con Giacomo: li accomuna una visione vivace e semplice della comicità , fatta di un equilibrato ed efficace connubio tra l’immediatezza della battuta verbale e l’abilità  mimica.

Se le celebri partecipazioni nei programmi TV rendono noto il trio al grande pubblico - ricordiamo Su la testa (ideato e condotto da Paolo Rossi su Rai 3), Cielito lindo (Rai 3), Mai dire gol e Mai dire domenica (Italia1) - Aldo, Giovanni e Giacomo si dedicano con straordinario successo al teatro, guidati dalla regia di Arturo Brachetti e portano in scena I Corti (1996), Tel chi el Telun (1999), Anplagghed (2006), Ammutta Muddica (2012) fino al The best of Aldo, Giovanni e Giacomo con il quale festeggiano i 25 anni di carriera nel 2016.

Giovanni, insieme ad Aldo e Giacomo, è protagonista e, nella maggior parte dei casi anche regista, di 10 film: Tre uomini e una gamba (1997), Così è la vita — una storia vera (1998), Chiedimi se sono felice (2000), La Leggenda di Al, John e Jack (2002), Tu la conosci Claudia? (2000), Anplagghed al cinema (2006), Il cosmo sul comò, (2008), La banda dei Babbi Natale (2010), Il ricco il povero e il maggiordomo (2014), Fuga da Reuma Park (2016).

Giovanni è autore di due best seller editi da Mondadori: Corro perchè mia mamma mi picchia (2012) e Una seducente sospensione del buon senso (2015), entrambi scritti a quattro mani con Franz Rossi. Insieme ad Aldo e Giovanni scrive Tre uomini e una vita. La nostra (vera) storia raccontata per la prima volta (Mondadori, 2016) a cura di Michele Brambilla.

Dal 2008, inoltre, si appassiona al mondo del trail correndo in tutto il mondo: Marocco, Tunisia, Brasile, Islanda,  Israele, Libano, Stati Uniti, Bolivia, Lugano. Ha corso in pianura, in montagna, nel deserto, da 0 a 5000 metri sul livello del mare.

Agidi srl - Cinema, Teatro e TV

Agidi srl, via Bellaria 127/1 , Modena

agidi@agidi.it

Questo sito utilizza cookie di terze parti e cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete.
Cliccando su “Accetto” autorizzi all’uso dei suddetti cookie.
Cliccando su “Maggiori informazioni” è possible visionare l’informativa sulla cookie policy di questo sito.