La stanza dei fiori di china

Home Angela Finocchiaro Produzioni La stanza dei fiori di china
  • La stanza dei fiori di china

    La stanza dei fiori di china

    di Giancarlo Cabella

    regia di Ruggero Cara

    Crediti

E’ possibile diventare intelligentissimi pur rimanendo assolutamente stupidi?

Giancarlo Cabella (autore), Angela Finocchiaro (interprete) e Ruggero Cara (regista) sono convinti di si.

Se l’intelligenza dipende da un buon funzionamento del cervello, e se il cervello è assimilabile a un macro-computer (come molti scienziati volentieri ammettono), allora il problema di trasformare una persona non intelligente in una persona intelligente rientra nella possibilità  della scienza.

Altro discorso va fatto per la stupidità , che non consiste nell’incapacità  di capire, ma in quella di disporre liberamente e creativamente delle proprie capacità  intellettive.

Nel prendere spunto da Fiori per Algeron di Daniel Keyes, Giancarlo Cabella si era posto, una dozzina di anni fa, questo problema: e, prendendone spunto ne aveva contemporaneamente preso le distanze. 

Così era nata la prima edizione de La stanza dei fiori di China, storia di una ragazza stupida che diventa intelligente restando completamente, irreparabilmente stupida.

A renderla intelligente ci ha pensato la scienza, a mantenerla stupida la sua essenza metafisica immutabile, sulla quale nessun bisturi o nessuna ingegneria genetica può o potrà  mai intervenire.

A distanza di anni (oggi, che ormai brandelli di intelligenza artificiale sono a disposizione di chiunque in forma di personal computer) è parso utile e interessante riproporre la pièce, ampiamente riscritta e riallestita non più alla luce della fantascienza, ma dei dati correnti della nostra vita comune, delle nostre concrete attese e delle nostre illusioni.

Fotogallery La stanza dei fiori di china

Agidi srl - Cinema, Teatro e TV

Agidi srl, via Bellaria 127/1 , Modena

agidi@agidi.it

Questo sito utilizza cookie di terze parti e cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete.
Cliccando su “Accetto” autorizzi all’uso dei suddetti cookie.
Cliccando su “Maggiori informazioni” è possible visionare l’informativa sulla cookie policy di questo sito.